GIAMPIERO TRE RE:TERRA DI NESSUNO.Bioetica dei diritti dell’embrione umano.

Man mano che ci si inoltra nel dibattito e nelle questioni che si agitano attorno ai diritti dell’embrione sembra di addentrarsi in un territorio deserto, una specie di Terra di nessuno, senza padrini e senza legge. L’embrione è l’essere umano più piccolo che si possa immaginare. Esso può presentarsi nella forma più elementare sotto la quale è possibile pensare la vita umana: quella di un organismo unicellulare. Tuttavia esso è anche l’ente al mondo più carico di potenzialità. Sotto la luce polarizzata del microscopio questo territorio sembra farsi vastissimo e quasi privo di confini, uno scacchiere enorme sul quale si fronteggiano eserciti e si consumano contrapposte politiche. Il presente lavoro cerca di contenere il proprio oggetto entro gli argini contrassegnati, da un lato, dal raggio d’azione consentito dagli strumenti dell’indagine filosofica e, dall’altro, dall’impatto culturale prodotto dall’applicazione delle biotecnologie alla riproduzione umana.

Giampiero Tre Re (Palermo 1959) è dottore di ricerca in Diritti dell’uomo presso l’Università di Palermo e licenziato in Teologia morale presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma. Collabora alle riviste Segno e Labor ed ha pubblicato numerosi articoli scientifici in materia di etica sociale, (Mafia: struttura di peccato? in S. Di- prima (a cura di), Per un discorso cristiano di reCvtenza alla mafia, Caltanissetta-Roma, 1995); morale teologica (L’enciclica Veritas Splendor: genesi letteraria e contenuti, analivi quantitativa eformale, in Bioetica e Cultura III (1994)5,45-76) e bioetica, tra cui le voci “ingegneria genetica” e “legge della gradualità” in AA.VV., Dizionario diBioetica, EDB-ISB, Bologna-Acireale, 1994; Il non cognitivismo in bioetica e alcune questioni circa l’aborto eugenetico, in Segno XX (1994) nn. 158-159, 33-40; L’uomo automanipolatore: tecnologie della riproduzione umana e rvpetto delle origini parentali personali, in Bioetica e Cultura, IV (1995) 7, 73-79: L’embrione in vitro ed il dibattito parlamentare sulla legge procreatica, in Labor, 1999/1, 10-16.

Annunci

2 Risposte

  1. E

  2. Gentile Dottore,
    sono amico di Suo zio Gaetano e Professore all’Università di Messina. Mi piacerebbe contattarLa anche perché stiamo organizzando attività di aggiornamento nell’ambito di un Master in Bioetica della Pontificia Università S Tommaso.
    Miei recapiti
    335 5262195
    328 0626768
    Complimenti perle sue molteplici pubblicazioni ed interessi e per la sua attività
    Grazie ed a presto
    Michele R Colonna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: