Alta marea di Antonello Venditti

Autostrada deserta
al confine del mare
sento il cuore più forte di questo motore
Sigarette mai spente
sulla radio che parla
io che guido seguendo le luci dell’alba
Lo so lo sai
la mente vola
fuori dal tempo
e si ritrova sola
senza più corpo
nà© prigioniera
nasce l’aurora
Tu sei dentro di me
come l’alta marea
che scompare riappare portandoti via
Sei il mistero profondo
la passione l’idea
sei l’immensa paura che tu non sia mia
Lo so lo sai
il tempo vola
ma quanta strada
per rivederti ancora
per uno sguardo
per il mio orgoglio
quanto ti voglio
Tu sei dentro di me
come l’alta marea
che riappare scompare portandomi via
Sei il mistero profondo
la passione l’idea
sei l’immensa paura che tu non sia mia ,,,
Lo so lo sai
il tempo vola
ma quanta strada
per rivederti ancora
per uno sguardo
per il mio orgoglio
quanto ti voglio ,,,,,,,,
quanto ti voglio ,,,,,,,,

Annunci

Una Risposta

  1. bellisima canzona, mi sono ritrovata nel tuo spazio cercando qualcosa della ns.amata sicilia per una ricerca universitaria , grazie per le tue iniziative le ho trovate utili, volevo se gradisci consigliarti il testo di Alex Baroni “Onde”:
    Eh si, che cosa vuoi,
    tu nei pensieri miei
    lo so ma come fai ancora un po’
    vorrei che fossi sempre qui
    qui con me
    non posso farti a meno mai
    e sta salendo su il sentimento qui
    e poi pericolo, aspettami
    sei tu che come sabbia sei qui con me
    io sono il mare su di te.
    Onde, sulle sponde dei tuoi fianchi
    abbronzati vicino a me
    onde piu’ profonde, se ti guardo
    davvero, che cosa non farei
    onde, piu’ rotonde, di quell’onda
    che arriva e non torna mai
    onde, sulle sponde.
    Eh si, adesso si, diventa piu’ facile
    lo so, che tu lo sai, come fa
    sei tu che non ti fermi mai, qui con me,
    io sono il mare su di te.
    Onde, sulle sponde dei tuoi fianchi
    abbronzati attaccati a me
    onde, piu’ profonde, se ti guardo
    davvero, che cosa non farei
    onde, piu’ rotonde, di quell’onda
    che arriva e non torna mai
    onde, sulle sponde
    sei tu che come sabbia sei qui con me
    io sono il mare su di te, dentro te.
    Onde, sulle sponde dei tuoi fianchi
    abbronzati attaccati a me
    onde, piu’ profonde, se ti guardo
    davvero, che cosa non farei
    onde, piu’ rotonde.
    Onde, sulle sponde dei tuoi fianchi
    abbronzati attaccati a me
    onde, piu’ profonde, se ti guardo
    davvero, che cosa non farei
    onde, piu’ rotonde, di quell’onda
    che arriva e non torna mai
    onde, sulle sponde
    come fai, come fai
    esiste un video su youtube molto bello, Maria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: